Zapiekanka – Street Food polacco

Zapiekanka – Street Food polacco

Sarebbe l’ideale iniziare l’anno con un post pieno di saggezza, buoni propositi, idee. La verità, tuttavia, è che amo la semplicità (come dimostra la ricetta della zapiekanka, che vi racconterò tra pochissimo), le cose piccole; niente grandi numeri, insomma, o trovate scoppiettanti.
Ecco, perciò, perchè non voglio fare troppi pronostici o creare una lista infinita di propositi e progetti che magari, poi, non realizzerò. Voglio iniziare questo anno a piccoli passi, guardando avanti con tanta speranza, ma senza creare delle aspettative troppo alte. Ultimamente ho (ri)scoperto che mi basta davvero poco per essere felice: una partita a scarabeo con S., la luce e il profumo di una candela naturale, lo sguardo felice dei miei genitori dopo mesi di lontananza. Cercherò di ricordare questi e altri piccoli momenti di felicità nei prossimi mesi e di far tesoro di tutti quelli che verranno. Questo è il mio unico progetto per il 2021: essere grata di tutto quello che ho.

Parlando ancora di semplicità, come dicevo, vale lo stesso per il cibo. Ho scelto di pubblicare come prima ricetta dell’anno quella della zapiekanka, il tipico street food polacco amatissimo anche dagli stranieri: si narra che le migliori in assoluto si trovino sulla Plac Nowy di Cracovia, in piccoli bugigattoli incastrati in una struttura circolare proprio al centro della piazza. Ce ne sono per tutti i gusti, ma gli ingredienti principali sono sempre gli stessi: una baguette tagliata a metà e ricoperta con funghi champignon e formaggio filante, a piacere un filo di ketchup.

Ricordo ancora la mia iniziale diffidenza, un po’ all’idea di mangiare funghi cucinati chissà come e un po’ al pensiero degli ingredienti “extra”. In effetti la zapiekanka può diventare un ricco piatto completo, basta aggiungere, ad esempio, prosciutto cotto, oppure salame, verdure o cipolla (rigorosamente fritta e croccantissima), ecc. Tutto dipende dalla vostra fantasia e dalla capacità che ha il vostro stomaco di digerire tutto quel ben di Dio con cui avete deciso di farcirla 🙂
Ecco perchè, la prima volta, ho deciso di assaggiarne solo metà (infatti la zapiekanka è venduta intera oppure, appunto, per metà) e per di più nella sua versione classica. Inutile dire che me ne sono pentita e, da quel giorno, l’ho sempre presa intera! 😀

Per preparare questo golosissimo street food vi bastano quindi pochi e semplici ingredienti, ma potrete poi sbizzarrirvi aggiungendo tutti gli extra che preferite. Sarà la cena perfetta da sgranocchiare sul divano guardando un film (occhio alle briciole!) o per una cena informale con gli amici, in sostituzione (solo per una volta, dai…) della nostra classica e amata pizza.

Ingredienti per 2 persone:

1 baguette
200 g di funghi champignon
100 g di edamer grattugiato
100 g di mozzarella
1 cucchiaio di burro morbido
1/2 spicchio d’aglio
Sale, pepe
Ketchup a piacere

Pulire gli champignon sfregandoli con della carta da cucina e togliendo la “pellicola” che li ricopre con l’aiuto di un coltellino. Tritarli finemente con un coltello o una mezzaluna. Salare, pepare e lasciar riposare 15 minuti. Trascorso questo tempo mescolarli con la mozzarella ben sgocciolata e tagliata a pezzetti.Mescolare il burro con l’aglio precedentemente sbucciato e tritato finemente. Tagliare a metà nel senso della lunghezza la baguette, quindi spalmare il burro sulle due superfici piane ottenute.Mettere sulle due parti della baguette i funghi con la mozzarella e ricoprirli con uno strato di edamer.
Porre le zapiekanki su una placca ricoperta di carta da forno e infornare in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti, finchè il formaggio non si sarà sciolto e le baguette saranno leggermente dorate. Sfornare, cospargere con pepe e a piacere condire con un filo di ketchup. Buon appetito!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.