Torta di Pesche

Torta di Pesche

Chi non ama le pesche? Su, non ditemi che esiste davvero qualcuno che non adora questo frutto morbido e succoso… Per quel che mi riguarda, le pesche sono in assoluto uno dei miei frutti preferiti! Da qui all’utilizzarle quindi per la preparazione di una torta il passo è davvero molto breve.

Ho preparato la torta di pesche lo scorso sabato sera, pensando che sarebbe stato bello avere un dolce soffice per la colazione di domenica (e ritardando tra l’altro di molto la preparazione della cena, ma fortunatamente non ci sono state lamentele in merito… fiuuu :P). E in effetti ne è valsa la pena, è un dolce molto morbido, non troppo dolce e perfetto per essere mangiato davvero ad ogni ora del giorno, a colazione, ma anche a merenda o dopo cena.

Provare per credere 🙂

Ingredienti per una torta di 20/22 cm di diametro:

3 pesche
100 g di farina 00
125 g di zucchero
6 g di lievito
30 g di farina di mandorle
50 g di fecola di patate
3 uova
100 ml di olio di semi di girasole
Zucchero a velo (facoltativo)

 

Sbucciare le pesche, tagliarle a fettine e mettere da parte. In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero, quindi aggiungere l’olio a filo, continuando a mescolare.

Aggiungere, sempre mescolando, le farine, la fecola e il lievito. Una volta amalgamati gli ingredienti ricoprire una tortiera con carta forno e versarvi l’impasto.

Affondare le fettine di pesca nell’impasto, facendo attenzione a non metterle troppo vicine al bordo. Infornare in forno preriscaldato a 180º e cuocere per 35/40 minuti (fare la prova stuzzicadenti).

Sfornare, lasciar raffreddare, porre su un piatto da portata e cospargere con zucchero a velo a piacere.

La ricetta è tratta dalla rivista Facile Cucina e da me modificata.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.