Tortini con patate e bacon

Questa ricetta proviene da uno dei numerosi libri di cucina presi in prestito da mia zia e ormai entrati a far parte della mia collezione personale (la fortuna di avere una zia generosa – o smemorata, come preferite! :P): si tratta di fagottini ripieni di patate, bacon e cipolla, forse un po’ pesanti per chi ha lo stomaco delicato, ma molto gustosi e perfetti per un antipasto (sarebbe meglio però dargli una forma tondeggiante in questo caso, per facilitare il taglio a fettine) oppure come piatto unico. Se dovessero avanzare non bisogna preoccuparsi: sono buonissimi anche il giorno dopo, leggermente intiepiditi al microonde!

Ingredienti per circa 4 tortini (dipende dalla grandezza e dalla forma che decidete di dar loro!):

300 g farina di tipo 0
250 g bacon
125 g burro
2 patate
1 uovo
1 cipolla
Olio d’oliva, sale e pepe q.b.

Preparare la pasta frolla salata: setacciare sul piano di lavoro la farina con un’abbondante presa di sale; tagliare il burro a pezzetti e unirlo alla farina.

Amalgamare gli ingredienti con la punta delle dita ottenendo delle grosse briciole, quindi aggiungere un poco d’acqua, continuando a lavorarli fino ad ottenere un impasto dalla consistenza soda ed omogenea.

Formare una palla, avvolgerla in un foglio di pellicola trasparente e riporre in frigorifero per almeno 30 minuti.

Nel frattempo preparare il ripieno: sbucciare e tritare finemente la cipolla, tagliare a dadini le patate sbucciate.

 

Fare rosolare in una padella capiente la cipolla con il bacon tagliato a pezzettini (io ho usato quello per carbonara, già tagliato a dadini) e un cucchiaio d’olio.

Aggiungere le patate tagliate a dadini e un po’ di pepe.

Aggiungere poca acqua e coprire con un coperchio, lasciando stufare il tutto a fiamma moderata per circa 15 minuti. Infarinare il piano di lavoro e stendervi la pasta in una sfoglia dello spessore di circa 5 mm, quindi ricavarne 4/5 dischi utilizzando un piatto del diametro di 12 cm.

Porre i dischi sulla placca da forno foderata di carta da forno e distribuire il ripieno al centro di ciascun disco di pasta.

Chiudere i dischi “piegandoli” a metà e sigillando bene i bordi, quindi sbattere leggermente l’uovo e spennellare ciascun tortino.

Infornare i tortini a 180° per circa un’ora. Sfornare e servire tiepidi (appena sfornati il ripieno è incandescente, sconsiglierei di mangiarli subito!)… Buon appetito!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.