Toast di gamberi (o gamberetti) al sesamo

Domenica scorsa la mia cucina si è trasformata in un ristorante cinese, intrisa com’era dall’odore forte della salsa agrodolce e poi degli involtini primavera, dei ravioli di carne al vapore, di questi squisiti toast di gamberi e della salsa di soia. Nonostante la difficoltà della preparazione (sarebbe stato decisamente meglio fare questa “prova culinaria” suddividendo le pietanze in più giorni e non prepararle tutte in un pomeriggio!) devo dire che tutti i piattini sono stati apprezzati da mamma e papà, nonchè dai vicini (ovviamente nostri parenti) che hanno beneficiato del cibo cinese “take away” 🙂

Nella foto qui sotto potete vedere i toast e un involtino primavera. Alcuni ingredienti per questa cena cinese sono risultati introvabili perciò, come si può vedere di seguito tra parentesi, li ho sostituiti con degli ingredienti “equivalenti”.

Ingredienti per 4 persone:

225 g gamberi o gamberetti cotti e sgusciati
1 cipollotto
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di salsa di soia chiara (io ho usato quella scura)
1 cucchiaio di maizena (io ho usato la normale farina 00)
1 albume sbattuto
3 fette di pan carrè senza crosta
Semi di sesamo q.b.
Olio per friggere

Tritare finemente i gamberi e il cipollotto nel mixer, versarli in una ciotola e mescolarvi il sale, la salsa di soia, la farina e l’albume.

(Da principiante quale sono ho cancellato dalla macchina fotografica digitale la foto del composto che ho ottenuto 🙁 )
Spalmare il composto su un lato di ogni fetta di pane.

Cospargere i semi di sesamo sulla superficie del composto, schiacciandolo leggermente per livellarlo.

Tagliare le fette di pane in quattro triangoli o quadrati, a piacimento; in una padella (ancor meglio nella wok) far scaldare abbondante olio e friggervi i toast, immergendoli delicatamente con la parte condita verso il basso, finchè non saranno dorati e croccanti.

Toglierli dalla padella, scolarli su carta da cucina e servirli ben caldi, magari accompagnati dalla salsa agrodolce.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.