Placki Ziemniaczane con Zucchini

Placki Ziemniaczane con Zucchini

Non ero mai stata lontana da casa per più di due mesi e devo dire che questi cinque appena trascorsi non sono stati una passeggiata.
Fortunatamente non ero sola e la presenza dell’Ammiratore Misterioso ha contribuito senz’altro a mantenere la mia sanità mentale intatta.
Comunque, dopo cinque mesi, finalmente, siamo tornati a casa e abbiamo riabbracciato le nostre famiglie, godendoci due settimane in loro compagnia.
E’ pur vero che siamo già tornati a Cracovia, ma come ho scritto in un post su IG qualche giorno fa, sono estremamente grata per ogni momento trascorso con la mia famiglia e gli amici italiani.

Tornati alla routine di tutti i giorni (più o meno), tra una passeggiata e l’altra, rimetto finalmente ordine tra le foto delle ricette provate durante il lockdown e in attesa di essere pubblicate. Non c’è da stupirsi, quindi, se non sempre gli ingredienti usati saranno di stagione: bisogna andare indietro nel tempo, a quei mesi di reclusione, per capire da dove saltano fuori 🙂

Tra le ricette salate che volevo provare da tanto, ma che avevo sempre rimandato, ci sono queste placki ziemniaczane con zucchini, parenti strettissime delle placki ziemniaczane che trovate qui. Come le loro sorelle “originali”, anche queste frittelle sono assolutamente golosissime, facili da preparare (ok, più facili da preparare avendo un robot da cucina con la grattugia – nel mio caso lascio sempre qualche pezzo di dito nella grattugia vecchio stile 😀 ) e versatili.
Io le ho servite come piatto unico, ma potete anche servirle come accompagnamento di stufati o magari con del salmone affumicato e un cucchiaio di panna acida, per dargli un tocco più “slavo”.

Ingredienti per due persone:
1 zucchino medio
2 patate medie
1 uovo
2 cucchiai circa di farina
1 cucchiaio di fecola di patate
1 cucchiaino di sale
5/6 cucchiai di olio di semi di girasole o arachide

Sbucciare le patate e grattugiarle (usare i fori larghi della grattugia) dentro ad una ciotola piuttosto larga. Io ho usato una pirofila. Lavare lo zucchino e grattugiarlo insieme alle patate. Lasciare riposare 10/15 minuti mettendo la ciotola in posizione leggermente inclinata: in questo modo l’acqua contenuta nella verdura si raccoglierà sul fondo e potrà essere eliminata prima di procedere con l’aggiunta degli altri ingredienti.Trascorso il tempo di riposo e colata l’acqua in eccesso, aggiungere l’uovo e mescolare. Aggiungere anche le farine setacciate e il sale, mescolando fino a completo assorbimento.In una padella capiente scaldare l’olio, quindi porvi un cucchiaio di composto, schiacciandolo leggermente per dargli la forma di un frittella. Procedere fino a riempire la padella, quindi cuocere accuratamente le frittelle da entrambi i lati fino a doratura. Ripetere l’operazione fino a terminare il composto.
Asciugare le frittelle con carta da cucina e servire ben calde.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.