Pesto genovese

Il profumo del basilico fresco è impagabile. Quando il mio “nonno di cuore” era ancora in forze, coltivava nel suo amato orto un grosso appezzamento di questa pianta regale e lo curava come un figlio: d’estate non ci mancava mai un po’ di pesto fresco, per non parlare di quello che la mamma preparava e surgelava. Purtroppo adesso il nonno non c’è più, ma almeno una volta a settimana la mia famiglia conserva il piacere di preparare e mangiare un buon pesto genovese fatto in casa. Questa è la ricetta di mio papà, che nonostante non sia un genovese doc, prepara un pesto da leccarsi i baffi, è indubbiamente il migliore “pestaiolo” di casa! 🙂

Pesto 023copia

Ingredienti per 4 persone:

3 mazzetti di basilico
170 g di Grana Padano (o Parmigiano Reggiano)
30 g circa di pinoli
13 g circa di olio extravergine d’oliva
1 spicchio d’aglio

Pulire e lavare bene il basilico.

Pesto 014

Frullare (o pestare nel mortaio) le foglie di basilico con i pinoli e l’aglio, quindi aggiungere poco a poco il formaggio e infine l’olio, fino ad ottenere una crema piuttosto densa.

Pesto 016 Pesto 018 Pesto 019

Conservare in frigorifero e al momento di servire, diliuire con un po’ d’acqua di cottura della pasta.

Pesto 024copia



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.