Crostata “Cuor di Bosco”

Eccomi di ritorno dopo un po’ di pausa dal blog dalla pagina FB e dalla cucina in generale. Non so se questo sia un ritorno effettivo, se rimarrò stabilmente o sparirò di nuovo per un altro po’. Cerco di prendere le cose come vengono e lo stesso vale per questo blog: qualcosa di importante è cambiato ed io non posso far nulla per farlo ritornare come prima, perciò bisogna cercare di andare avanti e trovare qualcosa di buono in tutto quel che mi circonda; non cancellerò nessun post, perchè fanno parte della mia storia e della storia del blog, perciò devo imparare a conviverci.
Veniamo al dunque e recuperiamo un po’ del tempo perduto con una ricettina ancora estiva, anche se qui ormai fa abbastanza freddino! Magari si terrà da parte per la prossima estate 🙂 la crostata cuor di bosco è facile da preparare, leggermente croccante fuori e morbidissima dentro: è perfetta a tutte le ore, a colazione, a merenda o come sfizioso dessert!

005copia

Ingredienti per una tortiera da 23/24 cm di diametro:

Per la frolla la ricetta ed il procedimento sono qui

Per il ripieno
125 g di mirtilli
225 g di fragole
100 g di cioccolato bianco
Marmellata di more o di frutti di bosco q.b.

Preparare la frolla. crostata cuor di bosco 005 crostata cuor di bosco 006Stendere una parte del panetto fino a formare un disco, quindi porlo nella tortiera ricoperta di carta da forno. Spalmare la marmellata sul disco di pasta. crostata cuor di bosco 007Affettare le fragole e disporle sopra la marmellata; tritare grossolanamente il cioccolato bianco, quindi cospargerlo sopra le fragole. Porvi sopra i mirtilli. crostata cuor di bosco 008Stendere il resto della frolla e coprire la crostata, pigiando bene i bordi affinchè il ripieno non esca durante la cottura. crostata cuor di bosco 009Infornare in forno già caldo a 180° per circa 40 minuti. Sfornare, lasciar raffreddare e spolverare di zucchero a vero.Portofino 001Consiglio: non fate come me, che non vedevo l’ora di fare le fotografie e ho tagliato la torta ancora tiepida! Aspettate che sia completamente fredda, così il ripieno si sarà solidificato e non tenterà la fuga 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*