Charlotte alle Mele

Charlotte alle Mele

Sabato scorso avevo una voglia esagerata di dolce e, soprattutto, di mettere le mani in pasta. Tuttavia, come capita a tutti, il tempo per stare in cucina ultimamente scarseggia, perciò appena mi è caduto l’occhio sulla ricetta della charlotte alle mele ho pensato: è lei! In effetti non occorre molto tempo per prepararla, il procedimento è semplice e il risultato finale davvero squisito. Forse dovrebbe essere “trattato” più come un dolce elegante, ma io l’ho trovato rustico e adatto a tutte le occasioni: farà colpo su eventuali ospiti a cena, ma anche i bambini a merenda sono certa la troveranno golosissima (in quest’ultimo caso ovviamente è meglio omettere l’amaretto!). La ricetta è tratta da un fascicoletto della serie “Di dolce in dolce” e da me leggermente modificata.

charlotte 013copiaIngredienti:
1 kg di mele (meglio se renette)
70 g di burro
50 g di zucchero di canna
150 g circa di marmellata di albicocche
250 g di savoiardi freschi
1 bustina di vanillina
Latte q.b.
50 ml di liquore all’amaretto

Sbucciare le mele, privarle del torsolo e tagliarle a fettine sottili, quindi far sciogliere in una padella 50 g di burro e versarvele, mescolando bene. Alzare un po’ il fuoco e sfumare col liquore, quindi aggiungere lo zucchero e la vanillina, mescolare e cuocere a fuoco dolce finchè le mele non saranno molto morbide. charlotte 004A questo punto togliere dal fuoco e lasciare intiepidire, poi aggiungere la marmellata e mescolare bene. charlotte 007Foderare con la carta da forno lo stampo (io ne ho usato uno da budino) e tagliare i savoiardi facendo sì che, posti nella tortiera, arrivino a 3-4 cm dal bordo. Passarli nel latte (non fate come me, non spaventatevi se vi sembrano molto morbidi: io così facendo li ho bagnati troppo poco!) e disporli in verticale lungo il perimetro dello stampo, poi foderare anche il fondo dello stampo.charlotte 005 charlotte 006 Riempire il guscio di savoiardi con il composto di mele; ricoprire la superficie con pezzetti di savoiardi, sbriciolandoli con le mani, poi versarvi sopra il restante burro sciolto e infornare in forno già caldo a 180° per 25/30 minuti, finchè il dolce non sarà dorato. charlotte 008 charlotte 009Sfornare, lasciare intiepidire la charlotte, quindi sformarla con delicatezza e spennellarla con altra marmellata di albicocche (fatta scaldare per un paio di minuti).charlotte 011 charlotte 013copia



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.